logo.gif
  mt_azienda.gif mt_prodotti_on.gif mt_showroom.gif mt_contatti.gif mt_news.gif
.gif
lila  
 
tit_lila.gif

 

mt_phogal.jpg
.gif
.gif .gif .gif .gif
 


design Francesco Pascali 1994
pubblicata su DESIGN YEAR BOOK 1995
su segnalazione di Jean Nouvel


Lila è una sedia con struttura a guscio in compensato continuo, curvato e sagomato. Questo materiale che consente di coniugare linea e superficie in un'unica espressione tridimensionale, appartiene alla tradizione del Moderno Design.
Com'è noto l'uso del compensato curvato è stato indagato a più riprese dagli architetti del Movimento Moderno; i mobili ormai classici di Alvar Alto della fine degli anni 20 (esposti alla VI triennale di Milano del 1936), la sedia elastica in legno di Luigi Vietti del 1933 e le successive realizzazioni di Pietro Lingeri e Giuseppe Pagano della fine degli anni 30, fino ai virtuosismi, per restare in Italia, di Carlo Mollino ne rappresentano un vasto panorama.

Questa tecnica consente di ottenere da un foglio unico di legno compensato a sezione costante, oggetti interamente definiti, capaci di svolgere tutte le funzioni orizzontali e verticali, e dotati di particolari caratteristiche di resistenza ed elasticità.

Lila è composta di due parti assemblate fra loro. Il legno usato è il faggio naturale e laccato.

sag_lila.gif

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   
.gif  

.gif.gifCopyright 2003 Targa Italia